ROMA – L’attrice di Tricase Giustina De Iaco  ha riempito la scena emozionando il pubblico con un eccellente  uso dei propri mezzi  espressivi, punto nodale da dove si sviluppano: tempo, spazio, e la partitura visiva gestuale ed acustica di un impegnato monologo degno di questa rievocazione storica tratta dal romanzo Otranto l’Alba del 1480 di Giuseppe Mariano ; interpretando la storia che più di altre ha segnato la terra del Salento: Idrusa, leggendaria donna otrantina e l’eccidio di 800 martiri ad opera dell’invasione Turca.  Un ringraziamento speciale all’artista MNTRN che ha composto le musiche elettroniche di forte impatto che hanno accompagnato Giustina De Iaco sul Palco. Evento promosso dall’Associazione Salento Nostro presieduta da Antonio Russo,  portatrice  di un progetto che ha come mission la promozione del territorio salentino nella capitale.