GALLIPOLI (Lecce) – Al via la prima edizione di Cortili Aperti: il prossimo weekend 18 e 19 maggio, Gallipoli aprirà le porte dei palazzi più noti e che hanno, da sempre, caratterizzato il panorama cittadino. Corti, cortili e palazzi: dalla mattina al pomeriggio, per entrambe le giornate, sarà possibile girare in lungo e in largo nel centro storico di Gallipoli.

Con tutte le bellezze storiche che Gallipoli abbraccia è impensabile non poter aderire ad una manifestazione di questo tipo. Per la prima volta, Gallipoli apre le porte a questo nuovo progetto culturale e apre i portoni dei più importanti palazzi storici del centro storico. Aderire alla manifestazione Cortili Aperti vuol dire non solo attrarre flussi di curiosi e visitatori locali, ma anche e soprattutto rientrare in un circuito nazionale straordinario.” ha dichiarato il Sindaco Stefano Minerva con delega alla cultura.

Tra le corti individuate, degne di nota: Corte Anime, Corte De Amicis, Corte Sant’Antonio, Corte Gallo, Corte Rocci, Largo Occhilupo, Corte San Giuseppe, Corte di Palazzo Balsamo.

Tra i palazzi che hanno aderito all’ iniziativa: Palazzo Senape, Palazzo del Capitolo, Palazzo Pirelli, Ex Antica Farmacia Provenzano, Palazzo Rasca Raymondo, Palazzo Zacheo, Dimora Storica Briganti.

Ad affiancare l’iniziativa, l’Associazione culturale AMART che organizzerà visite e tour guidati secondo il seguente calendario:

18 maggio – ore 17

19 maggio – ore 11/ore 17

Ritrovo presso il Museo Civico E. Barba (via De Pace)