LECCE – Tre colpi, probabilmente di pistola, sparati su una Punto vecchio tipo da tre malviventi, tutti travisati con passamontagna, a bordo di un’auto non ancora identificata, nel cuore della notte. È successo in via Ada Cudazzo, dopo le 00:30. Il lunotto posteriore e i finestrini del lato destro sono andati in frantumi.

In questo momento carabinieri e polizia stanno facendo tutti gli accertamenti, individuando anche il proprietario dell’auto con i vetri in frantumi. I residenti dei palazzi hanno sentito gli spari e una macchina che scappava via a gran velocità. Tre bossoli sono stati rinvenuti.

“È un ragazzo normale, fa il dipendente di un’azienda. Ha una vita tranquilla il proprietario dell’auto” -spiega un residente. Eppure, quei proiettili sembrano un avvertimento. Cosa ci sia dietro questi colpi di pistola in una zona residenziale, generalmente molto tranquilla, lo chiariranno nelle prossime ore gli investigatori. Ora la polizia sta interrogando il proprietario, insieme al padre (che si è presentato agli agenti sul posto all’1:30) e ha raccolto le prime testimonianze.

Ci sono delle telecamere nei paraggi: le indagini potranno chiarire molti aspetti che in queste prime ore non appaiono chiari.

Gaetano Gorgoni