CARMIANO (Lecce) – Tentano il furto nel bar dell’area di servizio, ma l’arrivo della vigilanza costringe i ladri alla fuga a mani vuote.

È accaduto nella notte a Carmiano, dove alcuni malviventi hanno preso di mira il bar annesso alla stazione di rifornimento “Apron” situata in via Lecce, già destinataria alcuni giorni fa di due colpi di pistola, esplosi da due banditi contro la colonnina self-service.
L’allarme è scattato attorno alle 2.15, quando la centrale operativa della Velialpol ha ricevuto la segnalazione d’allarme proveniente dall’Api ed ha inviato sul posto una pattuglia per un controllo.
Accorse in zona, le guardie giurate hanno subito notato la porta posteriore del bar aperta, con evidenti segni di scasso, ed hanno informato il 112.
Il controllo eseguito all’interno del bar ha consentito di accertare che i ladri avevano rovistano nei locali, ma non erano riusciti a rubare il registratore di cassa, che si presentava ancora integro, forse perché disturbati dall’arrivo della vigilanza.
Durante il sopralluogo eseguito insieme ai carabinieri, è stato rinvenuto un piede di porco utilizzato per forzare l’infisso del bar, che è stato posto sotto sequestro.
Al vaglio degli investigatori dell’Arma vi sono i filmati registrati dalle telecamere di sicurezza dell’area di servizio presa di mira, dai quali i militari sperano di raccogliere indizi utili per l’identificazione degli autori. Da verificare, inoltre, eventuali collegamenti con l’intimidazione compiuta alcuni giorni fa.