LECCE – Venerdì 6 dicembre, ore 20:30, il Teatro Apollo ospiterà la cerimonia di premiazione della sesta edizione del Premio letterario internazionale “Vittorio Bodini” con la direzione artistica di Simone Giorgino e Davide Barletti.

Promossa dal Centro Studi Vittorio Bodini in collaborazione con Regione Puglia, Teatro Pubblico Pugliese, Polo BiblioMuseale di Lecce, Provincia di Lecce, i comuni di Lecce e Nardò, Università del Salento, la casa editrice Besa e con il sostegno di Coldwell Banker e Vestas Hotels e Resorts.nnaio, la manifestazione sarà dedicata al tema Dopo la luna.

“Questa edizione mi è particolarmente cara per il tema scelto – spiega Valentina Bodini, presidente del Centro Studi Vittorio Bodini, durante la conferenza stampa di presentazione – perché risveglia in me ricordi particolari. La luna nella nostra famiglia è sempre stata importante. Per noi il legame luna Vittorio Bodini è sempre stato molto forte”.

Poeta, narratore, critico, operatore culturale, ritenuto uno dei più raffinati interpreti e traduttori della letteratura spagnola, Vittorio Bodini si annovera tra i più significativi scrittori italiani del Novecento. In occasione del Premio Bodini 2019, la ricorrenza dell’allunaggio ha fornito lo spunto per sviluppare un «itinerario lunare», affidando ai versi dei poeti italiani, dal Seicento ai giorni nostri, il compito di raccontarlo.

Il Premio, assegnato a opere edite in lingua italiana e articolato in due sezioni dedicate alla poesia e alla traduzione, è cresciuto nel corso degli anni, affermandosi a livello regionale e nazionale, coinvolgendo alcune tra le maggiori case editrici italiane e partecipanti di livello nazionale e internazionale.

Vincitrice di questa edizione è la poetessa romana di origini sarde, Antonella Anedda, autrice della raccolta Historiae (Einaudi – 2018).

“La Regione Puglia punta molto alla valorizzazione degli artisti che rappresentano il territorio e Vittorio Bodini è senz’altro fra questi – ha commentato Loredana Capone, assessora all’Industria culturale e turistica della Regione Puglia – La crescita artistica del Premio dimostra che, quando si lavora con passione, si realizzano circuiti virtuosi da cui emergono prodotti culturali di grande valore”.

La serata, presentata dallo scrittore e conduttore radiofonico Carlo D’Amicis, vedrà come ospiti oltre alla vincitrice del Premio Antonella Anedda, anche l’astrofisica Patrizia Caraveo, l’antropologo Marino Niola, il saggista e critico letterario Andrea Cortellessa, lo studioso dell’opera di Bodini, Antonio Lucio Giannone e la presidentessa della giuria del Premio Bodini, Anna Dolfi.

Ingresso gratuito. Prenotazione obbligatoria 0832099369