FANO/LECCE – Razziava cioccolatini e merendine di marca dai bar degli Autogrill dell’A14 che incontrava lungo la tratta autostradale che percorreva per motivi di lavoro, ma alla fine è stato incastrato dalle telecamere e denunciato dalla polizia.

Il ladro “goloso” è un uomo di 60 anni, della provincia di Lecce, deferito in stato di libertà dagli agenti della polizia stradale di Fano. Il salentino, incensurato e dipendente di una ditta di trasporti, è accusato di avere rubato in poche settimane varie confezioni di Pocket Coffee, Lindor, Kitkat nonché altri tipi di snack e barrette energetiche, per un valore complessivo di 500 euro.

I malcapitati titolari delle aree di servizio, notando i costanti ammanchi di cioccolatini e merendine, si sono rivolti alle forze di polizia, che – grazie alla visione delle immagini registrate dalle telecamere dei bar presi di mira – sono poi riusciti a risalire all’autotrasportatore leccese e a denunciarlo. L’uomo, che ha confessato i suoi “peccati di gola”, aveva colpito in particolar modo l’area di servizio di Esino Ovest, lungo l’A14. Nessuna traccia della refurtiva: è molto probabile che se la sia mangiata.