LECCE – Si terrà nel pomeriggio la consegna dei lavori alla ditta appaltatrice per gli interventi di riqualificazione e di efficientamento energetico dell’edificio utilizzato per gli spogliatoi all’interno del campo Luigi Montefusco di Santa Rosa, meglio conosciuto come Campo CONI. .

Il Progetto, per un valore di 170.000 euro, è finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico, in attuazione del decreto Legge n.34 del 30 aprile 2019 “Misure urgenti di crescita economica e per la risoluzione di specifiche situazioni di crisi“, che prevede l’assegnazione di contributi ai comuni per interventi di efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile.

I lavori avranno una durata di circa tre mesi e riguarderanno la sostituzione degli infissi e interventi di manutenzione straordinaria del solaio di copertura e delle murature. Gli interventi negli spogliatoi prevedono la riqualificazione delle murature e la sostituzione del pavimento esistente. Per i servizi igienici si prevede la tinteggiatura di muri e solaio e la realizzazione di un sistema di gestione e controllo automatizzato delle docce con tecnologia RFID di identificazione automatica. Sarà inoltre installata una caldaia per il riscaldamento del blocco segreteria e area snack bar.

Durante i lavori i servizi saranno garantiti nei locali, recentemente ristrutturati, adiacenti la pista di atletica.

Il Campo L. Montefusco – dichiara l’assessore all’Edilizia sportiva, Paolo Foresio – è la più grande area verde della città che intendiamo valorizzare e riqualificare. In questi ultimi due anni, sono stati tanti gli interventi effettuati per rendere questo importante spazio pubblico adeguato alle esigenze degli sportivi e di tutti i cittadini che qui vengono a trascorrere il proprio tempo libero. Finalmente, anche l’area dedicata agli spogliatoi sarà completamente ristrutturata e resa più efficiente per i cittadini che praticano sport, che saranno quindi dotati di una tessera magnetica per accedere agli spogliatoi e per utilizzare le docce. Anche l’area ristoro sarà rimessa a nuovo così da consentire la realizzazione di un bar. Un altro passo in avanti per rendere migliore l’offerta dell’impiantistica sportiva cittadina”.