Il vento scatena gli amanti del kitesurf sulla costa leccese: salentini cauti, traffico moderato

Il vento scatena gli amanti del kitesurf sulla costa leccese: salentini cauti, traffico moderato

Posted by Corriere Salentino on Monday, May 4, 2020

SAN CATALDO (Lecce) – In questo 4 maggio del 2020, l’anno che sarà ricordato per sempre a causa della pandemia, i leccesi sono tornati in strada, con prudenza e muniti di mascherine: il traffico in città riprende, anche se a ritmi molto meno intensi di un tempo. Il vento ha rovinato la siesta nelle marine tra San Cataldo e Vernole (cliccate sull’immagine per vedere il video). Quattro milioni di lavoratori in Italia sono tornati a combattere per il loro futuro e allo sport all’aria aperta ci penseranno nel weekend.

Oggi è giornata solo per amanti del kitesurfing, uno sport velico che appassiona tanti salentini con la voglia di volare sulle onde. Solo gli sportivi e qualche passeggiatore solitario sfidano le raffiche di vento. Lunghi tratti di spiaggia sono ricoperti di immondizia, spesso trasportata dal mare: scarpe, detersivi, plastica, alberi e anche gomme di trattori. Ci vorranno molte risorse per rimettere in piedi il settore turistico, le nostre spiagge e le nostre imprese dopo una catastrofe simile.