GALLIPOLI (Lecce) – Per il terzo anno consecutivo, il Comune di Gallipoli propone “Salento Book Festival”, la Rassegna Nazionale del Libro organizzata da Gianpiero Pisanello, con la direzione artistica di Luca Bianchini.

Sarà proprio Luca Bianchini ad inaugurare la terza edizione gallipolina con la presentazione del suo ultimo romanzo, “So che un giorno tornerai” (Mondadori), una storia vera, ambientata tra Trieste, Bassano del Grappa e la Calabria. Racconta di Angela, donna che vive nella Trieste degli anni ’60, dove si innamora di Pasquale, già sposato, che fugge appena sa di essere padre di Emma. La bimba viene cresciuta nella famiglia materna, tra un nonno nostalgico dell’Austria-Ungheria, una nonna e quattro zii. Libera e anticonformista, Emma si metterà alla ricerca di Pasquale.

Piccoli segnali per cambi di rotta importanti – dichiara il Sindaco di Gallipoli Stefano Minerva – Proponiamo nuovamente incontri culturali rigorosamente gratuiti e nella piazza centrale di Gallipoli: cultura e intrattenimento in un unico spazio, libero e accessibile. Con il Salento Book Festival, sei appuntamenti che abbracciano tutti i gusti e differenti target: portiamo così  avanti con orgoglio i grandi progetti di valore.

Luca Bianchini nasce a Torino nel 1970. Per anni ha fatto il copywriter poi si è dedicato interamente alla scrittura. Il suo primo romanzo è “Instant Love” del 2003, poi ne ha scritti altri fino a “Io che amo solo te” e “La cena di Natale” che hanno incontrato un grande successo sia in libreria che al cinema. Anche “Nessuno come noi” è diventato un film.

Collabora ed è voce del programma Mangiafuoco su Radio 1.

Appuntamento in Piazza Tellini alle ore 20.30. Incontra l’autore Davide Indino, Alfiere della Repubblica 2019.