SALVE (Lecce) – I militari della Guardia Costiera e gli agenti della Polizia Locale hanno scoperto un lido abusivo di circa 900 metriquadrati a Pescoluse, marina di Salve. Sotto sequestro sono finiti ombrelloni e tetti abusivamente sistemati sulla spiaggia per simulare l’esistenza di un lido privato.

Nello specifico i militari e gli agenti, dopo i controlli, hanno proceduto al
sequestro di 270 attrezzature balneari (180 lettini e 90 ombrelloni), destinati all’attività di noleggio commerciale. Sono stati quindi consegnati nuovamente alla libera
fruizione circa 900 metriquadrati di demanio marittimo abusivamente occupati e il responsabile esatto denunciato all’autorità giudiziaria.