LECCE – Domenica 26 gennaio (dalle 10 alle 13 – ingresso libero) Astragali Teatro in via Giuseppe Candido a Lecce, nell’ambito del progetto Taotor, ospiterà  la seconda sessione del seminario sul pensiero di Peter Sloterdijk a cura di Vincenzo Cuomo, studioso di estetica e di filosofia della tecnica e direttore della rivista internazionale di filosofia “Kaiak. A Philosophical Journey“. Sloterdijk è considerato uno dei più influenti pensatori contemporanei, docente di Filosofia ed Estetica e rettore della “Staatliche Hochschule für Gestaltung” di Karlsruhe in Germania. Fra le sue opere più rappresentative, “Critica della ragion cinica” (2013), “Devi cambiare la tua vita” (2010), la trilogia “Sfere” (2014-2015) e “Dopo Dio” (2018).

Docente di Filosofia e Storia nei Licei Statali, studioso di estetica e di filosofia della tecnica, Cuomo è Nel 2014 ha ottenuto l’abilitazione scientifica nazionale a professore di seconda fascia in Estetica (M-FIL04). Le sue pubblicazioni monografiche sono le seguenti: Le parole della voce. Lineamenti di una filosofia della phonè (Edisud, Salerno 1998); Del corpo impersonale. Saggi di estetica dei media e di filosofia della tecnica (Liguori, Napoli 2004); Al di là della casa dell’essere. Una cartografia della vita estetica a venire (Aracne, Roma 2007); Figure della singolarità. Adorno, Kracauer, Lacan, Artaud, Bene (Mimesis, Milano 2009); C’è dell’io in questo mondo? Per un’estetica non simbolica (Aracne, Roma 2012); Eccitazioni mediali. Forme di vita e poetiche non simboliche (Kaiak edizioni, Pompei-Tricase 2014); Una cartografia della tecno-arte. Il campo del non simbolico (Cronopio Edizioni, Napoli 2017); Aporie d’Artaud. Crudeltà, anima, danza, Kaiak Edizioni, Pompei-Tricase 2018).

Taotor è un articolato progetto triennale promosso da Astràgali Teatro, cofinanziato dalla Regione Puglia nell’ambito dell’Avviso pubblico per lo Spettacolo e le Attività culturali FSC 2014-2020 – Patto per la Puglia, in collaborazione con Ar.Va, Theutra e il Dipartimento di Beni Culturali dell’Università del Salento e con i comuni di Lecce, Vernole, San Cesario di Lecce e Castro.