Premio “Miglior impatto creativo” al campionato nazionale “Pizza ai sapori della Calabria” e primo premio al Campionato internazionale di Andria nella categoria “Pizza d’autore”. Sono questi gli ultimi successi del gallipolino Davide Cavalera che a soli 23 anni è uno dei pizzaioli più premiati del sud Italia.
Il giovane lavora e studia per realizzare il sogno di registrare un marchio con il proprio nome e lo scorso anno ha partecipato a vari campionati tra cui il mondiale di Parma, il Foodexp Puglia e a Lecce. È stato scelto tra i pizza chef pugliesi e al campionato europeo a Milano, si è piazzato tra i primi 43 posti in Europa, e nei primi 20 sul sito “Pizza e pasta”.

“Questa passione è nata quasi per caso – racconta- la prima esperienza l’ho avuta a 17 anni quando mi trovai un lavoro estivo, in una pizzeria. Poi ripresa la scuola, nel fine settimana iniziai a lavorare in un pub
e piano piano mi sono appassionato a questo lavoro, grazie ai grandi pizzaioli che ho avuto accanto perché sono stati molto in gamba a trasmettermi questa passione.

Poi – continua- andai a Napoli per specializzarmi sulla tipologia napoletana con il maestro Salvatore Lioniello e da lì in poi non ho mai smesso di studiare. Dopo aver conosciuto l’ambasciatore del gusto della Puglia,Vincenzo Florio ho frequentato un master e sono diventato istruttore presso l’International Pizza Academy di Molfetta.
Ora – conclude Davide – mi aspettano gli Stati Uniti dove terrò, insieme al mio maestro Florio, degli showcooking dove la protagonista sarà sempre la pizza”.