GALATINA (Lecce) – Il 21 e il 23 maggio, alle ore 19, nella Sala “G. Pollio” della Chiesa di San Biagio a Galatina, si terrà il convegno “Terra d’Otranto luogo di fede, tradizioni, culture nell’Europa di ieri e di oggi”.

Il Convegno, che ha il Patrocinio della Città di Galatina e dell’IISS “P. Colonna” di Galatina, conclude gli incontri del Seminario riconosciuto dall’ISSR “Don Tonino Bello” di Lecce – Facoltà Teologica Pugliese: “L’Ecumenismo si fa in quattro” costruito sulle quattro note indicate da papa Francesco nell’Evangeli Gaudium(nn. 231-233) e riproposte anche nella sua enciclica “Laudatosi”, sulla cura della casa comune (n. 201).

Partendo proprio dalla Quarta nota: il tutto è superiore alla parte, abbiamo voluto promuovere i luoghi presenti in Terra d’Otranto che nel dare valore, dignità e prestigio a Terra d’Otranto, pure, riflettono il contributo notevole di quelle identità culturali e religiose che abitandola, hanno affermato la propria appartenenza all’Europa e aiutano a comprendere meglio la ricchezza e l’unicità della sua diversità culturale. Il Convegno, se chiama a un senso di responsabilità comune per il patrimonio culturale tangibile e intangibile di rilevante importanza nazionale ed europea, include anche la promozione del dialogo interculturale, interreligioso e intergenerazionale.